Fotografo Josef Koudelka

  • 18. 01. 2021
  • Articoli
  • tempo di lettura 2 min.
Photo by Magnum Photos

Josef Koudelka, nato in Moravia, realizza le sue prime fotografie da studente negli anni Cinquanta. Più o meno nello stesso periodo in cui ha iniziato la sua carriera come ingegnere aeronautico, nel 1961, inizia a fotografare gli zingari in Cecoslovacchi e il teatro a Praga. Nel 1967 comincia a dedicarsi alla fotografia a tempo pieno.

L’anno successivo,Koudelka fotografa l’invasione sovietica di Praga, pubblicando le sue fotografie con le iniziali P.P. (prague Photographer) per paura di rappresaglie nei confronti suoi e della sua famigla. Nel 1969, è insignito in modo anonimo della medaglia the Overseas Press Club’s Robert Capa Gold Medal per le suddette fotografie.

Koudelka lascia la Cecoslovacchia per l'asilo politico nel 1970 e poco dopo si unì allo studio Magnum Photos. Nel 1975 pubblica il suo primo libro Gypsies e nel 1988 Exiles. Dal 1986, lavora con una macchina fotografica panoramica e pubblica una raccolta di queste fotografie nel suo libro Chaos nel 1999. 

Koudelka ha pubblicato più di una dozzina di libri del suo lavoro, tra cui Invasion Prague 68 (2008) e, più recentemente, La Fabrique d'Exils (2017). Ha vinto premi significativi come il Prix Nadar (1978), un Grand Prix National de la Photographie (1989), un Grand Prix Cartier-Bresson (1991) e l'Hasselblad Foundation International Award in Photography (1992).

Numerose mostre di grande rilievo sono state allestite con le sue opere significative presso i musei come: Museum of Modern Art, International Center of Photography, New York; Hayward Gallery, Londra; Stedelijk Museum of Modern Art, Amsterdam; Istituto di Chicago; J. Paul Getty Museum, Los Angeles; Palais de Tokyo, Parigi; Centro Pompidou di Parigi.

 

Source: Magnum Photos

Potrebbe interessarti

25. 2. Articoli
Ufficialmente avviata la collaborazione tra il Centro Ceco di Roma e la Federazione Unitaria Italiana Scrittori

Ufficialmente avviata la collaborazione tra il Centro Ceco di Roma e la Federazione Unitaria Italiana Scrittori

Questa settimana è stato firmato il Memorandum tra il Centro Ceco di Roma la Federazione Unitaria Italiana Scrittori.

17. 12. Articoli
Photo by festival Quartieri di vita

“QUARTIERI DI VITA” CONQUISTA L’EUROPA

Il Festival di formazione e teatro sociale, diretto da Ruggero Cappuccio e realizzato con il sostegno della Regione C...

7. 12. Articoli
Photo by Bontonfilm

Miglior Lungometraggio del RIFF 2020 è “Havel” di Slávek Horák.

Film "Havel" del regista ceco Slávek Horák ha ottenuto il premio per il miglior lungometraggio al Rome Independent Fi...